Quando conviene comprare azioni in borsa?

Quando conviene comprare azioni?

Quando conviene comprare azioni in borsa? La domanda sembra banale eppure viene ripetuta in continuazione quando parli di azioni quotate, borse mondiali e finanza, ed allora capiamo insieme … qual è il momento migliore e quali segnali prendere in considerazione? meglio il trading o il cassetto, la Borsa Italiana o il Nasdaq, lo short o la leva?

In questo momento sto immaginando amici seduti di fronte al notebook acceso, con il sole 24 ore finanza accanto, osservare increduli con le mani tra i capelli i ribassi dei principali indici mondiali lo scorso dicembre … una scena che può essere capitata anche a te e che è molto lontana da quelle che avevi immaginato (tipo “Wolf of Wall Street” … ) quando ti sei interessato alla finanza, ai mercati azionari e all’analisi tecnica sul trend delle borse mondiali.

Vero, non possiamo essere tutti come il personaggio di Leonardo Di Caprio, ma qualcosa nelle decisioni di investimento deve essere andato particolarmente storto per ridurti ad avere lo sguardo tipo Homer Simpson …

Torniamo al punto.

Rispondo subito alla domanda “quando conviene comprare azioni in borsa?” usando la finanza comportamentale e dico, pensando al complicato rapporto tra il denaro e le emozioni, che la risposta migliore è un semplice “sempre e mai!”.

Cosa significa?

Che in questo post non parliamo di indici di borsa, trading online e mercati azionari bensì di emozioni, euristiche e bias comportamentali.

Parliamo di curva emozionale.

La curva emozionale

curva emozionale - Quando conviene comprare azioni in borsa?

La curva emozionale riportata qui sopra altro non è che l’elenco degli stati d’animo che accompagnano tutti noi durante le varie fasi del ciclo di mercato azionario. Ed è anche la rappresentazione grafica delle nostre decisioni finanziarie affrettate e dei nostri errori!

Lo so, sarebbe bello poter scegliere in modo coerente e razionale ma la nostra mente è organizzata in modo tutt’altro che coerente.

Vedi anche:  Coerenza di comportamento, facile a dirsi …

Allora, le emozioni ci condizionano e ci fanno agire male?

Certamente!

E per farla semplice mi faccio aiutare dai personaggi di un cartone animato.

Gli errori di investimento spiegati da “Inside Out”

Per chi non lo conoscesse “Inside Out” è un meraviglioso cartoon della Disney- Pixar in cui le 5 emozioni primarie si contendono il controllo della mente di una ragazzina. [ Off Topic: guardatelo con i vostri figli, è straordinario ]

E le emozioni primarie si contendono la tua mente anche quando guardi l’andamento della Borsa Italiana in tempo reale cercando, con finta indifferenza e malcelata ansia, il prezzo di chiusura del Mibtel oggi!

Cosa sono le emozioni primarie?

in questo articolo trovi un spiegazione efficace. Per riassumere possiamo dire che le emozioni di base e sono utili in varie occasioni: la rabbia per difenderti, la paura per scappare, il disgusto per evitare veleni ed essere diffidenti verso la realtà.

Ok, allora mettiamo insieme la curva emozionale, “Inside Out”, il FTSEMIB e vediamo cosa succede!

Iniziamo con Gioia

Ottimismo

insideG - Quando conviene comprare azioni in borsa?
Gioia, “Inside Out” – Disney Pixar

Iniziamo a valutare la curva emozionale dalla fase di ottimismo, quella in cui vedi il mercato aziobario bello al rialzo e, siccome ti sei perso la prima fase di crescita degli indici, inizi ad accumulare azioni che crescono di valore in modo costante.

Ottimo!

Bella fase, dominata dal simpatico personaggio di Gioia, in cui tutto va bene, ogni piccolo storno degli indici azionari è occasione per mediare ed il mondo è facile e sereno.

Di solito l’ottimismo è anche una fase piuttosto lunga che crea assuefazione e porta ad un tipico bias della nostra mente: l’eccesso di ottimismo

Leggi anche: Come l’ottimismo influenza le tue scelte

Questa fase evolve verso eccessi di fiducia, gli indici delle Borse mondiali toccano nuovi massimi e l’analisi tecnica è usata dai giornsi finanziari come appiglio per giustificare un corsa senza freni.

Poi qualcosa si inceppa e l’euforia lascia il posto all’incredulità.

Proseguiamo con Disgusto.

Negazione

insideD - Quando conviene comprare azioni in borsa?
Disgusto, “inside out” – Disney Pixar

Il mercato azionario inizia a scendere, i cali di borsa diventano notizie ai telegiornali ma nella tua mente c’è una sorta di negazione dell’accaduto, una protezione verso la realtà che, per come si presenta, è “disgustosa”.

Pericoloso…

In questa fase, che la curva emozionale definisce di negazione, appare per magia una forte dissonanza cognitiva escatta in te una ansiosa, continua ed irrazionale ricerca di notizie non per approfondire la verità bensì per trovare fonti che confermino le tue attese.

Per te ogni calo della Borsa Italiana o dello Standard & Poor’s continua ad essere occasione di acquisto dei titoli.

Scatta uno bias comportamentali più famosi, il confirmation bias o come dice Warren Buffett, in questa fase

Cerchiamo notizie non per sapere qualcosa in più ma per confermare le nostre idee precedenti Condividi il Tweet

Brutta fase che non porta a nulla di buono …

Passiamo ora alla Paura.

Panico

InsideP - Quando conviene comprare azioni in borsa?
Paura, “Inside Out” – Disney Pixar

Le cose non vanno più come prima, le perdite sulle operazioni di trading aumentano velocemente ed arriva finalmente…

La paura!

In questa fase usi sempre più spesso frasi del tipo “non me ne va bene mezza! Ma non posso vendere, perderei troppo allora medio al ribasso!!!”

Comportamento corretto?

Nei momenti di panico gli indici azionari scendono molto più velocemente e brutalmente del solito ed il rischio di farsi male è veramente altissimo.

Qui entra in gioco il cuore della Finanza comportamentale, ovvero

La Prospect Theory

per saperne di più

Leggi anche: Prospect theory, decidere significa [anche] sbagliare

ed ora passiamo alla fase finale, la rabbia!

Capitolazione

InsideR - Quando conviene comprare azioni in borsa?
Rabbia, “Inside Out” – Disney Pixar

“Basta! ho perso troppi soldi in troppo poco tempo, il mercato continua ad essere short, non c’è limite alle perdite, è andato tutto in fumo!”.

Ecco la fase che la curva emozionale definisce di capitolazione.

Alla domanda “qundo conviene comprare azioni in borsa?” una buona risposta è

Proprio ora!

Invece non ce la fai più e con un gesto di rabbia impulsiva vendi tutto!!!! [ e magari ti metti short ]

Peccato che la discesa dei mercati azionari sia quasi terminata….

Leggi anche : Lunedì nero di Wall Street, 3 insegnamenti da ricordare

Le azioni iniziano piano piano a crescere nuovamente ma tu hai smesso di fare trading, troppo stressante, edin te ora domina l’ultimo personaggio, la tristezza.

Frustrazione / Depressione

InsideT - Quando conviene comprare azioni in borsa?
Tristezza, “Inside out” – Disney Pixar

Ecco l’ultima fase della curva emozionale, quella in cui vivi la sconfitta come un senso di colpa e non credi minimamente che quei timidi segnali rialzisti possano portare ad un nuovo mercato toro.

Fase lunga.

E la tristezza rimane anche nei momenti in cui il nuovo rally di borsa è già consolidato, quando torna un po’ di ottimismo e di gioia ma decidi di restare ancora alla finestra.

Ecco che il ciclo ricomincia! Si prepara una nuova fase di ottimismo …

Allora, quando conviene comprare azioni?

Di certo è improbabile che hai fatto tutta questa serie di errori ma credo che in molti passaggi di questo post avrai vissuto un ricordo dei tuoi passati investimenti in borsa.

Normale, è nella natura umana.

Ecco perché all’inizio ho detto che alla domanda “quando conviene comprare azioni in borsa?” la risposta migliore è un semplice “sempre e mai!”.

“mai” perché è impossibile azzeccare il momento di minimo azionario per acquistare e “sempre” perché, con la dovuta pazienza, le azioni di società ben gestite sanno ripagare nel lungo periodo i propri azionisti.

Il mio periodo di investimento ideale è per sempre.Warren Buffett Condividi il Tweet

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.