Cosa raccontano di te i regali di natale che fai?

miglior regalo di natale per scienze comportamentali
Condividi le informazioni

Anche questo natale è alle porte … l’albero ed il presepe, le luci, l’atmosfera ed il calore. Che periodo meraviglioso!!! Per non parlare della gioia che provi nel cercare, selezionare e scegliere il regalo di natale giusto per ognuno dei tuoi amici e parenti. 

Fantastico!

Come dici? la corsa ai regali è faticosa, poco divertente e spesso frustrante? Sono d’accordo, è una bella sfida tra cuore, mente e denaro.

Ma tu sai che, secondo la scienza comportamentale, la scelta del regalo di natale rivela moltissimo sul tipo di persona che sei, sulle tue convinzioni e sull'opinione che hai della persona a cui consegni il dono? Condividi il Tweet

Fai attenzione quindi!

Ed è per questo che prendo spunto da un articolo pubblicato molti anni fa dall’economista Joel Waldfogel per rivelarti il regalo di natale giusto [ peccato sia socialmente inaccettabile ].

Leggi anche: 3 consigli comportamentali per un Natale sereno

Sei curioso di scoprirlo?

Un attimo di pazienza, prima analizziamo insieme tre comportamenti comuni quando si tratta di selezionare i doni per colleghi, amici e parenti

Comportamento 1: scegliere di non fare regali di natale

pexels photo 246576 - Cosa raccontano di te i regali di natale che fai?

Ci vuole coraggio per non fare alcun regalo di natale, eppure è il sogno di natale o la tentazione segreta di tante persone che conosco!

Scelta forte, non credi? 

Perché no, in fondo se non ti interessa lo spirito di festa, se non hai un’idea, se solo non hai voglia di dedicare tempo, attenzione e risorse per le sorprese allora è giusto evitare di fare doni.

Di babbo natale non te ne frega niente, le renne [ in effetti ] per te sono animali ingombranti che puzzano ed allora dillo forte e chiaro:

Non farò nessun regalo di natale!

Peccato che una decisione del genere porti con sé alcuni spiacevoli risvolti nei rapporti sociali con amici, colleghi e parenti decisamente difficili da gestire. Presentarsi a mani vuote è quasi un tabù che infrange la fiducia e la stima che gli altri ripongono in te.

Ne sei cosciente anche tu, vero?

Uno studio negli anni 70 ha dimostrato che solo il 6% degli intervistati sul tema avrebbe effettivamente evitato di fare regali, anche se il solo pensiero di girare per negozi e grandi magazzini alla ricerca di idee originali provocava mal di testa alla maggior parte di loro.

Comprensibile.

Ecco allora che anche tu, come il 94% del campione analizzato, scegli di adeguarti alla situazione e giri come una trottola con il timore di dimenticare qualcuno.

Ma è questo lo scopo dei regali? Soprattutto, è il messaggio che vuoi comunicare?

Fai attenzione, perché i doni per prima cosa parlano di te e delle tue intenzioni, della visione che hai del mondo e delle opinioni che hai verso gli altri.

In che modo? 

Comportamento 2: il regalo di natale è un messaggio

evonomia Natale 1024x683 - Cosa raccontano di te i regali di natale che fai?

Ogni regalo nasconde un messaggio, personalizzato ed adattato al tipo di rapporto che ti lega all’altra persona. E questo rituale impatta sia sulla tua sfera psicologica sia su quella economica, diventando un tema degno dell’economia comportamentale.

In particolare, come ci ricorda un articolo del professor Fabrizio Ghisellini, esistono tre diversi tipi di regalo:

  • Il regalo di natale sociale dedicato ai tuoi superiori o comunque alle persone con cui hai interesse a mantenere rapporti sociali. In genere sono regali più costosi della media ma che dimostrano scarsa attenzione o conoscenza della persona. Il pacco alimentare composto da prodotti di grande qualità preso nel negozio “firmato” è l’esempio più concreto. 
  • Il regalo di natale neutro il più famoso, il più conosciuto, il più sofferto: la cravatta regimental che hai ricevuto da tuo cugino, il pigiama che hai scelto per tuo zio. I regali fatti, come dicevamo prima, per mantenere rapporti sociali di forma …
  • Il regalo di natale agapico quello fatto con attenzione, amore e pensiero, quello per cui spendi tempo [ non necessariamente tanto denaro ] e che viene personalizzato sui desideri del destinatario. Figli, mogli o mariti, amici.

Il regalo poi assume varie sfaccettature proprio in relazione al tipo di messaggio che vuoi inviare. 

Un dono, che tu ci creda o meno, descrive la tua personalità, le tue convinzioni sociali etiche e morali, il tuo modo di essere e di relazionarti. Condividi il Tweet


Il regalo di natale può essere equosolidale o fashion, economico o di pregio, fatto online oppure scelto in un negozio speciale, originale o standard, per lui o per lei, esperienziale (teatro) o fisico. Il presente è la fotografia di chi sei.

Qual è il regalo migliore dunque?

Comportamento 3: il regalo economicamente perfetto

pexels photo 716658 1 - Cosa raccontano di te i regali di natale che fai?

All’inizio dell’articolo, parlando dell’economista Joel Waldfogel, avevo promesso di rivelarti il regalo [ economicamente ] perfetto.

Il denaro!

Come è possibile? il ragionamento di Waldfogel è facile eppure efficace. 

Seguimi.

Possiamo ipotizzare che la quasi totalità dei regali “neutri” e “sociali” saranno apprezzati relativamente poco dal destinatario.

In pratica il valore economico attribuito a questi presenti è nettamente inferiore al tuo esborso monetario effettivo. Tu compri una cravatta da 30€ e tuo zio la userà due volte nella sua vita …

Economicamente un disastro!

La provocazione di Waldfogel è proprio questa

quasi nessun regalo di natale ha, per chi lo riceve, un valore uguale o superiore alla spesa sopportata. Ed allora il denaro contante diventa l’unico dono che garantisce di massimizzare la soddisfazione del donatore e del ricevente.

Peccato che sia completamente impersonale!

Proprio per colmare questo vuoto sono nati tutti i prodotti/servizi quali i cofanetti vacanza (weekend relax per due, mare o montagna ecc.), quelli esperienziali (prova un’auto in pista, massaggi alle terme) e le gift card (amazon, esselunga ecc…)

Tu sai quanto spendi, lui/lei ha un’ampia gamma di scelta dove ottimizzare i propri gusti.

Ecco, le gift card sono la trasformazione della mancia, del denaro in un prodotto “socialmente” accettato. 

Un ultimo consiglio comportamentale confermato da un team di ricercatori australiani. 

Un regalo deve sembrare un dono! Quindi, qualsiasi regalo decidi di fare, 

Impacchettalo !!!

Ok, ho deciso, vado ad impacchettare i regali che ho comprato. Buon natale !

Condividi il Tweet
Condividi le informazioni

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. MP ha detto:

    Bell’articolo, ti ricorda che le alternative sono tre : 1) regali sul serio col desiderio spassionato di donare un po’ di attenzione e tempo; 2) regali denaro che possa essere usato al meglio ; 3) oppure meglio lasciar stare …
    Oppure c’è chi legge i consigli di Evonomia e li rielabora in modo creativo …
    https://m.youtube.com/watch?feature=youtu.be&v=WaHcorAIHSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.