Teoria dei nudge, la rivoluzione [ gentile ] dei piccoli cambiamenti

Nudge Theory, la spinta gentile di Thaler

Hai mai sentito parlare della teoria dei nudge, di pungolo oppure di architettura delle scelte? Sono tutti concetti molto potenti e semplici che trovano ampio spazio all’interno della finanza e dell’economia comportamentale.

Se ti interessa portare a termine una dieta, fare degli investimenti lungimiranti o semplicemente imparare a scegliere per il meglio ti consiglio di leggere questo post.

La teoria dei nudge o della spinta gentile è diventata famosa nel 2017 quando il suo autore, Richard Thaler, ha vinto il premio Nobel per l’economia, riaccendendo i riflettori sugli studi del comportamento umano nel contesto delle scienze economiche.

Leggi anche: Nobel a Richard Thaler, l’ascesa dell’economia comportamentale nell’olimpo delle scienze

Io credo molto nelle idee di Richard Thaler e desidero portare il mio modesto contributo per diffondere ulteriormente il concetto di spinta gentile sfruttando il più famoso tra gli esempi di nudge.

Teoria dei nudge, di cosa si tratta?

Evonomia nudge inspiration - Teoria dei nudge, la rivoluzione [ gentile ] dei piccoli cambiamenti

La teoria dei nudge (che letteralmente significa pungolo o spinta) afferma che minimi cambiamenti di contesto possono incoraggiare le persone a prendere naturalmente la miglior decisione nel loro stesso interesse personale. 

Scrivono Richard Thaler e Cass Sunstein nel loro libro “Nudge la spinta gentile” (qui il link al libro).

Conoscendo il modo in cui le persone pensano, possiamo rendere più facile per loro scegliere ciò che è meglio per sé stessi, per le loro famiglie e la società.

Thaler e Sunstein ci invitano a prendere atto della nostra comprovata irrazionalità decisionale.

Ritengono che il modo migliore di favorire le scelte corrette sia quello di creare un percorso, tra pungoli e spinte gentili, che ci guidi spontaneamente al miglior risultato.

Banalmente, se il marketing sfrutta le nostre debolezze mentali per guidarci a spendere più denaro, perché non usare le stesse tecniche per indirizzarci verso scelte che ci rendano più felici e diano vantaggi alla società nel suo complesso?

Chiarita a grandi linee l’idea ecco, dal mio punto di vista, quelli che sono i punti fondamentali che identificano la teoria dei nudge.

1. Razionalità vs emotività

sheldon - Teoria dei nudge, la rivoluzione [ gentile ] dei piccoli cambiamenti

Esistono diversi fattori che indirizzano investitori e consumatori verso scelte poco ponderate, con conseguenze economiche e finanziarie negative (per esempio agire di impulso nella compravendita di azioni oppure attendere troppo prima di iniziare un piano pensionistico).

In pratica, la teoria economica classica ci descrive tutti come gelidi. apatici, utilitaristici Sheldon Cooper (per chi non lo conoscesse, consiglio vivamente di guardare la serie televisiva “the big bang theory”) concentrati per ottenere il massimo risultato possibile.

Peccato che io (come immagino anche molti di voi), di fronte ad una qualsiasi scelta o dubbio, mi senta molto più simile a Paperino … Irascibile, irrazionale e causa principale della mia sfortuna!

2. Sistema automatico e sistema riflessivo

evonomia pensieri lenti veloci 300x150 - Teoria dei nudge, la rivoluzione [ gentile ] dei piccoli cambiamenti

A questo punto mi domando:

Come mai i miei comportamenti sono così distanti dal modello di perfezione immaginato dagli economisti classici? E perché mi sembra che molti, chi più chi meno, siano nella mia  condizione?

Richard Thaler risponde prendendo a prestito le ricerche del suo amico Daniel Kahneman, spiegando che la mente umana decide sfruttando due distinti sistemi di elaborazione del pensiero:

  • sistema automatico, istintivo veloce e approssimativo
  • sistema riflessivo, lento preciso e faticoso

leggi anche: istinto e ragione, due cervelli ed una mente sola

questo dualismo sempre presente nella nostra mente è però fonte di semplificazioni del pensiero (bias cognitivi) che spesso ci fanno sbagliare e perdere denaro!

In pratica le ricerche di Kahneman e di Thaler ci dicono la stessa cosa:

Siamo destinati a commettere una marea di errori!

Dato che questi errori sono costanti, definiti e prevedibili, Thaler propone di intervenire non sulle scelte individuali ma sull’ambiente, così da favorire inconsciamente la nostra decisione più razionale.

Semplice a pensarci ma … come fare?

Ecco intervenire uno dei punti fondamentali del nudging, il concetto di pungolo.

3. Teoria dei nudge, un esempio di spinta gentile

mosca nudge 300x225 - Teoria dei nudge, la rivoluzione [ gentile ] dei piccoli cambiamenti

Per spiegare l’idea di pungolo o di spinta gentile ti racconto di un esperimento semplice e famoso:

La mosca nei bagni dell’aeroporto di Amsterdam.

Devi sapere che, per risolvere l’annoso problema del “difetto di mira” di noi uomini, l’aeroporto Schiphol di Amsterdam ha pensato bene di inserire l’adesivo di una mosca al centro dei bagni a muro!

Bada bene, non l’adesivo di una bella farfalla (che non vorresti colpire) o di un grosso ragno (di cui avresti paura) ma di una fastidiosa, innocua, stupida mosca.

E tu, uomo, che cosa altro potresti fare se non colpirla … semplice e geniale, non trovate?

I dati in effetti ci confermano che “il difetto di mira” è diminuito dell’80% contribuendo ad una riduzione dei costi di manutenzione della toilette e ad un miglioramento dell’igiene e del decoro del bagno in questione.

Questo esempio di nudge dimostra come,  attraverso un pungolo o una spinta gentile, possiamo ottenere un comportamento virtuoso con vantaggi sia per il singolo sia per la collettività.

Tutto senza imporre nulla bensì aggiungendo una spinta gentile verso un comportamento virtuoso.

Ecco, questi sono i concetti base che danno un’idea di come funziona la teoria dei nudge.

Nelle prossime settimane approfondirò alcuni aspetti del nudging (parlando ad esempio dell’opzione di default), attraverso esempi concreti di pungoli ed introdurrò l’idea di architettura delle scelte.

Leggi anche: Opzione di default, la [ non ] scelta più facile

Mi farebbe piacere se volessi lasciare nei commenti qualche esempio di nudge, magari potrebbe darmi la “spinta gentile” per tornare sull’argomento.

C’è molto da dire sull’argomento dato che, come afferma lo stesso Thaler:

Le persone, nel loro insieme, sono disastrose quando si tratta di scegliere tempi e modi delle proprie decisioni [ finanziarie ]

A presto!

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Gabriella ha detto:

    Spinta gentile.. cerchiamone una verso la Gentilezza, ormai in disuso. Aprirà le menti e favorirà molti settori tra i quali l’economia. Ci Proviamo? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.