La fallacia del costo irrecuperabile – Definizione

La fallacia del costo irrecuperabile – Definizione

Gli individui commettono l’errore di costo sommerso o irrecuperabile (Sunk Cost Fallacy) quando continuano un comportamento e si sforzano a causa di risorse precedentemente investite (tempo, denaro o sforzo) (Arkes & Blumer, 1985).

Questo errore, che è legato all’avversione alla perdita e allo status quo bias, può anche essere visto come un bias derivante da un impegno costante. Ad esempio, le persone a volte ordinano troppo cibo e poi mangiano troppo solo per “non sprecare il valore dei loro soldi”.

Allo stesso modo, una persona può acquistare un biglietto da $ 20 per un concerto e poi guidare per ore attraverso una bufera di neve, solo perché sente di dover partecipare a causa dell’investimento iniziale.

Se i costi superano i benefici, i costi aggiuntivi sostenuti (inconvenienti, tempo o addirittura denaro) sono tenuti in un conto mentale diverso da quello associato alla transazione del biglietto (Thaler, 1999). La ricerca suggerisce che ratti, topi e uomini sono tutti sensibili ai costi sommersi dopo aver preso la decisione di perseguire una ricompensa (Sweis et al., 2018).

tratto da www.behavioraleconomics.com

contribuisci a farci conoscere
contribuisci a farci conoscere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.